LA NUOVA COLLEZIONE DI MATTEO THUN

La nuova collezione prende vita dagli acquerelli dipinti a mano dall’architetto, ispirandosi all’essenzialità dei motivi naturali.

Co-fondatore del gruppo “Memphis” nel 1981 con Ettore Sottsass, l’architetto e designer Matteo Thun è stato il protagonista indiscusso dello stand Loloey al Salone Internazionale del mobile, che si è tenuto dal 16 al 22 aprile 2018 a Milano.

La sua nuova collezione prende vita dai suoi acquerelli dipinti a mano, ispirandosi all’essenzialità dei motivi naturali e si traduce nelle forme semplici e funzionali delle angurie, delle bacche e dell’agave, tessute in fibre naturali di lana, seta di bambù e lino.

La versatilità di questa collezione fresca e gioiosa è tale da ispirare i lussuosi progetti di uso residenziale e il settore dell’hospitality. Pattern ricercate sia per tappeti taftati, ma anche per i prestigiosi wall-to-wall realizzabili in axminster.

È con piacere che Loloey ha collaborato con la piattaforma di arredi su misura Matteo Thun Atelier in occasione della Milano Design Week, per progetti custom dalle forme e colori personalizzabili.

TAG