LOLOEY: UN’ EREDITÁ INTESSUTA NELLA STORIA DI FAMIGLIA

Ripercorriamo assieme la storia di Loloey, scoprendo le solide basi che hanno portato il brand ad essere ciò che è oggi. Dalle radici alla crescita rigogliosa.

Fondato nel 1963 da Jalil Loloey, Loloey è diventato un rinomato showroom di tappeti sinonimo di eccezionale maestria e passione per l’arte della tessitura. Jalil Loloey, originario di Mashhad in Persia (oggi Iran), si è stabilito a Milano, in Italia, dove ha aperto il suo primo showroom. La sua visione era chiara: offrire al pubblico italiano una collezione di tappeti selezionati personalmente per la loro eccezionale qualità e rarità.

La dedizione di Jalil Loloey nel reperire i tappeti più pregiati lo ha portato a compiere lunghi viaggi in tutto il mondo. Ha esplorato varie regioni, alla ricerca instancabile di tappeti che rispondessero ai suoi rigorosi standard. Grazie alla sua vasta rete e alla sua esperienza, importò questi pezzi eccezionali in Italia, assicurando al pubblico italiano l’accesso ai tappeti più pregiati e unici.

Nel corso degli anni, Loloey si affermò come destinazione principale per chi cercava tappeti lussuosi e rari. Lo showroom divenne un segno distintivo di eccezionale maestria e attenzione ai dettagli. I visitatori si trovavano immersi in un mondo in cui ogni tappeto rappresentava il culmine della ricerca dell’eccellenza di Jalil Loloey nel campo del commercio di tappeti.

L’eredità è continuata quando i figli di Jalil Loloey, William e Tony, si sono uniti all’azienda di famiglia. Ereditando la passione paterna per la qualità e l’artigianato, hanno apportato le loro prospettive e la loro ambizione per portare avanti l’attività adattandosi alle nuove tendenze del mercato.

William e Tony hanno compreso l’importanza di rimanere in sintonia con l’evoluzione delle preferenze dei consumatori e delle tendenze del design. Hanno cercato attivamente nuove intuizioni di mercato e le hanno incorporate nella selezione di tappeti di Loloey. Comprendendo l’evoluzione dei gusti e delle preferenze della loro clientela, si sono assicurati che Loloey rimanesse all’avanguardia nel settore.

Anche l’espansione della portata e della visibilità dell’azienda era una priorità per William e Tony. Hanno esplorato strategie di marketing innovative e abbracciato le piattaforme digitali per mostrare l’eccezionale collezione di Loloey a un pubblico più ampio. Il loro obiettivo era attrarre nuovi clienti e affermare Loloey come marchio globale nel mondo dei tappeti di lusso.

Pur mantenendo la dedizione del padre alla qualità e alla rarità, William e Tony hanno infuso a Loloey la propria energia e visione. Hanno lavorato instancabilmente per elevare il marchio, introducendo nuove prospettive e onorando al contempo il patrimonio e le tradizioni della tessitura di tappeti pregiati.

Oggi Loloey è una testimonianza dell’eredità duratura di Jalil Loloey e dei suoi figli. Con una selezione curata di tappeti che incarna il loro impegno per l’eccellenza, Loloey continua a incantare i clienti più esigenti alla ricerca di una bellezza senza tempo e di una maestria artigianale senza pari. L’azienda si evolve rimanendo radicata ai suoi principi fondanti e abbracciando le nuove tendenze del mercato, assicurando che Loloey rimanga un leader nel mondo dei tappeti di lusso per le generazioni a venire.

TAG